Orecchini Veneri preistoriche

La Venere preistorica è simbolo di fertilità e di bellezza primitiva. Ha un corpo abbondante segno di benessere, fianchi larghi per accogliere la vita e seni prominenti per nutrire a sazietà. La bellezza della Venere preistorica ci porta a un tempo primordiale, dove il corpo della donna era un tempio di gioia, di bellezza, di vita, di amore, di rifugio.

Oggi i nostri corpi sono costantemente giudicati, umiliati, offesi, martoriati, saccheggiati, scopati, uccisi. Avvelenati e deformati dall’idea di perfezione e di possesso.

Il corpo della Venere ci appare imperfetto, lontano ere preistoriche da noi e dai nostri canoni. Ma il suo corpo è attuale più che mai, ci appartiene ancora. È un corpo che ci ha condotti fin qui nel corso di migliaia di anni.

Ho realizzato questi orecchini rappresentanti delle Veneri preistoriche perché è un tipo di reperto archeologico che mi ha sempre affascinata sin da quando ne ho visto l’immagine stampata sui libri di storia. Trovo che sia una scultura meravigliosa e pregna di significato.

La rappresentazione di una donna con un corpo abbondante, così naturale e così reale.

Oggi un corpo del genere verrebbe denigrato: troppo grasso, troppa cellulite, troppo seno e troppo cadente. Quando è successo che guardandoci allo specchio anziché vedere noi stess* vedessimo solo un corpo? Non siamo solo un ammasso di carne e di ossa, corpi mostruosi da affamare per contenerli in una taglia, da denigrare perché anziché rimanere immutati cambiano continuamente, corpi da limitare, costringere, odiare e mutilare chirurgicamente. Quando i nostri occhi si sono appannati così tanto da non vedere la bellezza e le potenzialità di un corpo che ci consente di vivere?

Credo che sia ora di smettere di guardarci allo specchio con gli occhi di qualcun altro e che cominciassimo a vedere quello che è in realtà, ossia un mezzo potente, in grado di farci vivere le mille sfumature della vita. Perché, ricordiamocelo, su milioni di pianeti e galassie, noi abbiamo avuto la fortuna di capitare sulla Terra, e che se ne dica, ma è un miracolo di pianeta per quante bellezze offre.

Dunque, ho voluto realizzare dei gioielli che fanno da ponte con il nostro passato, ricordandoci da dove proveniamo e quanto sia PREZIOSO questo nostro corpo che ci ha condotti fin qui.

Condividi